Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fotografia e fotografi

Il corpo nella fotografia contemporanea

Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: 432

Con più di 360 fotografie, che spaziano dall'arte alla scienza e dalla moda ai selfie, questo libro esplora i nostri infiniti modi di usare, alterare, mostrare e raffigurare il corpo nel XXI secolo. Un volume che raccoglie l'opera di oltre 175 fotografi, tra i quali: Laia Abril, Jun Ahn, Nobuyoshi Araki, Jacob Aue Sobol, Roger Ballen, Valérie Belin, Jodi Bieber, Lucas Blalock, Koto Bolofo, Elina Brotherus, Elinor Carucci, Maisie Cousins, Gregory Crewdson, Raphaél Dallaporta, Sian Davey, Corinne Day, Erica Deeman, Eamonn Doyle, Julia Fullerton-Batten, Adam Fuss, Bruce Gilden, Jim Goldberg, Nan Goldin, Lauren Greenfield Ren Hang, Jamie Hawkesworth, Bill Henson, Todd Hido, Pieter Hugo, Nadav Kander, Rinko Kawauchi, Barbara Kruger, Mona Kuhn, Deana Lawson, Jocelyn Lee, David Lynch, Ryan Mcginley, Erik Madigan Heck, Sally Mann, Jeff Mermelstein, Arno Rafael Minkkinen, Marilyn Minter, Richard Misrach, Daido Moriyama, Richard Mosse, Zanele Muholi, Nicholas Nixon, Erwin Olaf Catherine Opie, Orlan, Martin Parr, Pierre Et Gilles, Bettina Rheims, Herb Ritts, Paolo Roversi, Thomas Ruff, Alessandra Sanguinetti, Daniel Sannwald, Viviane Sassen, Collier Schorr, Andres Serrano, Cindy Sherman, Alec Soth, Thomas Struth, Solve Sundsb0, Esther Teichmann, Juergen Teller, Ed Templeton, Wolfgang Tillmans, Oliviero Toscani, Erwin Wurm, Liu Zheng.
80,00

Isole di ordinaria follia

Marco Steiner

Copertina morbida

editore: MARCIANUM PRESS

anno edizione: 2019

pagine: 110

"Questo è un libro di storie, storie accompagnate da fotografie dove le parole sono imbevute nell'inchiostro delle fotografie. Le storie e le immagini nascono e raccontano San Servolo, l'isola dell'ex-manicomio di Venezia. Vite violate, annullate, bruciate dalla vecchia medicina ufficiale e dalla legge, vite che non vogliono sparire e che qui trovano strade sotterranee per riemergere dall'acqua del mare, per farsi sentire, come una musica che riecheggia lontana. I racconti di Marco Steiner sono ispirati alle storie racchiuse nelle cartelle cliniche conservate nell'Archivio Storico degli Ospedali Psichiatrici Veneziani di San Servolo e alle storie che ancora vagano nell'aria. Sono le storie possibili di persone senza una voce e senza un destino, raccontano e immaginano esistenze rinchiuse tra i muri di un'isola che non vuole tacere. Le fotografie del maestro Gianni Berengo Gardin, scattate decine di anni fa nel manicomio, in questo libro diventano i suoi provini inediti che riportano segni e annotazioni personali e ci raccontano il suo approccio profondamente umano con la follia. Le altre, quelle di Marco D'Anna, scattate negli stessi luoghi circondati dalle nebbie della laguna e tra le carte conservate negli scheletrici armadi metallici, sono istantanee che riescono a cogliere la disperazione di quelle anime fragili". (Antonio Dragonetto)
18,00

Talento di famiglia. Il gusto dei Vaiani per Forte dei Marmi

Corrado Benzio

Copertina rigida

editore: GRIBAUDO

anno edizione: 2019

pagine: 215

Forte dei Marmi non sarebbe la stessa senza il suo pontile e le ville in marmo, senza il jet set di ieri e di oggi, senza le feste che profumavano di mare e di Chanel... Della città versiliese fa parte anche la famiglia Vaiani: Nadia, Piero, David e Marco hanno messo a frutto il loro talento e negli anni si sono meritatamente conquistati un posto significativo nella cucina di qualità, coniugando tradizione e innovazione. Bistrot, Osteria del Mare, Pesce Baracca, Fratellini's: il gusto dei Vaiani per Forte dei Marmi si coglie entrando in questi locali, uno diverso dall'altro eppure tutti uniti da una fortissima vocazione e passione per la ristorazione. Prodotti eccellenti, sia dal mare (le mitiche arselle) sia dalla terra (il podere di Lucca in cui Piero ritrova la sua anima contadina) che diventano protagonisti di grandi piatti. Un racconto per immagini e sapori, che si snoda lungo quasi mezzo secolo, da quando Nadia e Piero iniziarono questa meravigliosa avventura con la trattoria Tre Stelle nel lontano 1971 per arrivare alla stella Michelin conquistata dal Bistrot nel 2011 e da allora sempre confermata. E la storia non finisce qui.
16,90

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita. Ediz. italiana e inglese

Copertina rigida

editore: Marsilio

anno edizione: 2019

pagine: 288

Il volume nasce in occasione della mostra Letizia Battaglia, Fotografia come scelta di vita, (Venezia, Casa dei Tre Oci), un volume antologico che raccoglie ben 300 scatti, molti dei quali inediti, provenienti dall'archivio storico della grande fotografa, con l'intento di raccontare un'artista, una donna e una vita. Letizia Battaglia è riconosciuta come una delle figure più importanti della fotografia contemporanea non solo per i suoi scatti saldamente presenti nell'immaginario collettivo, ma soprattutto per il valore civile ed etico da lei attribuito al fare fotografia. Nel catalogo oltre al saggio introduttivo della curatrice Francesca Alfano Miglietti, sono presenti interventi di noti personaggi quali il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, Filippo La Mantia, e il fotografo Paolo Ventura. Un saggio di Maria Chiara Di Trapani racconta inoltre la vita nell'archivio della fotografa. Si presenta una Letizia Battaglia inedita, fotografa di mafia ma anche della bellezza: dagli omicidi di piazza a Milano negli anni settanta agli animali, le coppie, i baci; l'inconsapevole eleganza delle bambine del quartiere Cala a Palermo; le processioni religiose, lo scempio delle coste siciliane, i volti di Giovanni Falcone, Pier Paolo Pasolini e di tante donne nelle quali la fotografa si rispecchia. Nel volume si documentano inoltre l'impegno politico, l'attività editoriale, quella teatrale e cinematografica e la recente istituzione del Centro internazionale di fotografia a Palermo.
50,00

Il patrimonio immateriale dell'Unesco. Cultura e tradizione dell'umanità

Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2019

pagine: 272

Che cosa hanno in comune la danza dei dervisci rotanti, i pupi siciliani e il batik indonesiano? Nonostante l'evidente eterogeneità, sono tutti beni tutelati dall'UNESCO, l'organizzazione sovranazionale che si occupa di preservare il patrimonio dell'Umanità, proteggendolo dalla scomparsa e garantendone la conservazione per le generazione future. Nel 2003, infatti, la Conferenza Generale dell'UNESCO ha approvato la Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, con lo scopo di tutelare la cultura tradizionale e il folklore del nostro pianeta. A oggi, in questa lista sono stati inseriti oltre 400 patrimoni immateriali, diffusi in più di 100 Paesi a rappresentare la ricchezza e la diversità culturale dei popoli del mondo. Ecco così che figurano in questo variegato elenco tradizioni quali l'arte dei "pizzaiuoli" napoletani, il carnevale boliviano di Oruro, gli arazzi francesi di Aubusson, il teatro kabuki giapponese, le feste dei morti in Messico, la capoeira brasiliana e il pellegrinaggio hindu della Kumbh Mela. Questo volume fotografico, corredato da splendide illustrazioni, vi guiderà alla scoperta della lista dei beni immateriali tutelati dall'UNESCO, in un viaggio che vi farà apprezzare quanto ricca sia la cultura del nostro pianeta e quanto valga la pena tutelarla per preservarla nel futuro.
35,00

Street photography. Corso completo di tecnica fotografica

Brian Lloyd Duckett

Copertina morbida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2019

pagine: 175

Il fotografo Brian Lloyd Duckett ci introduce alle tecniche per rendere straordinarie le immagini del paesaggio urbano. Occuparsi di street photography significa ritrarre con la macchina fotografica scene e soggetti ignari, rivelando l'assurdo, il bello e il drammatico della vita quotidiana. Nel mondo digitale di oggi, in cui ogni evento se essere documentato e condiviso, questa forma d'arte vibrante, reale e immediata sta vivendo un'importante rinascita.
16,90

365 giorni di immagini e pensieri per lo spirito

Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2019

pagine: 500

"Una cosa bella è una gioia per sempre" (John Keats). Ogni nuovo giorno è un invito a cogliere e sperimentare tutte le gioie che la vita può offrire. Come uno scrigno prezioso, questo libro raccoglie 365 incantevoli immagini corredate da riflessioni di autori celebri, selezionate per nutrire e risollevare lo spirito in ogni momento dell'anno.
12,90

Il nostro pianeta

Alastair Fothergill, Keith Scholey

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2019

pagine: 320

35,00

Il nudo maschile nella fotografia e nella moda

Leonardo Iuffrida

Copertina morbida

editore: Odoya

anno edizione: 2019

pagine: 272

Nell'epoca di internet, social network, selfie, app per incontri e cyber sex, la presenza di uomini nudi nel panorama visivo contemporaneo è la norma. Ma ciò che oggi è consuetudine è il risultato di un lento e progressivo percorso socioculturale. Se dall'Ottocento fino al secondo dopoguerra l'uomo aveva un corpo pressoché invisibile, oggi definisce status e identità attraverso l'esposizione della propria nudità e l'esibizione della sessualità. Un'analisi approfondita dello stile di alcuni tra i più importanti fotografi di nudo e di moda come principale strumento per leggere i mutamenti della nostra società. Particolare attenzione viene dedicata ai fotografi Bruce Weber, Herb Ritts, Steven Klein, Terry Richardson e Mariano Vivanco. L'approccio utilizzato è interdisciplinare e lambisce materie tra loro affini: dalla sociologia alla psicologia, dal cinema fino alla storia dell'editoria. Questo saggio è un manuale per leggere le immagini di nudo maschile, una bussola per interpretare i comportamenti dell'uomo e alcuni fenomeni della nostra contemporaneità: la pornografia, l'esibizionismo, il sadomasochismo, il post-human, l'uso della pelle nell'abbigliamento, l'estetica dell'uomo di colore, i tatuaggi, la barba, l'underwear maschile, gli abiti genderless, il transgenderismo e la realtà queer nella fotografia e nella moda.
18,00

L'archivio fotografico. Metodologie e confronti

Chiara Micol Schiona

Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2019

pagine: 171

Quali sono le metodologie che portano alla costituzione di un archivio fotografico? L'autrice cerca di rispondere partendo dall'analisi fisica fino ad arrivare alle ricerche più recenti, che in campo italiano stanno portando alla creazione della scheda FF e in campo internazionale alla creazione di una rete di conoscenze basate sulla creazione di metadati. L'analisi è supportata dallo studio della composizione dell'Archivio fotografico Vittorio Emanuele presente all'interno della Biblioteca nazionale centrale di Roma, scelto perché presenta validi spunti di ricerca metodologici, il quale è stato confrontato con l'Arquivo Municipal de Lisboa, di cui sono state prese in considerazione la capacità e la modalità di centralizzare e conservare la produzione fotografica dispersa negli edifici dell'Archivio della città, e con la University of St Andrews Library Photographic Collection, che ospita una delle più grandi e importanti collezioni di fotografia storica della Scozia. Il tutto supportato da un'analisi storica che da Baumann e il suo Liquid Modernity, Deridda e il Mal d'archive agli Archival turn eredi del postmodernismo e della decostruzione porterà alla nuova scienza archivistica della visual culture.
23,00

Behind the lens. Tecniche evolute di fotografia subacquea

Francesco Pacienza

Copertina morbida

editore: Addictions-Magenes Editoriale

anno edizione: 2019

pagine: 224

La grande accelerata data dall'avvento del digitale, accentuata dalla proliferazione dei social network, ha contribuito alla produzione di moltissime immagini che, spesso, restano tali senza diventare vere e proprie fotografie. La storia della fotografia è piena di persone di talento che sono diventate dei maestri grazie all'educazione di questa dote, grazie alla conoscenza e alla padronanza della tecnica fotografica, tanto che talvolta hanno creato essi stessi tecniche nuove che sono tutt'oggi applicate. Se il talento non si può imparare, la tecnica fotografica si può imparare ed è necessaria per riuscire a realizzare immagini in grado di 'parlare' a chi le osserva. Certamente da sola non basta se non si ha la capacità di inserire le proprie emozioni nell'elemento fotografato, ma solo un'eccellente conoscenza del metodo ci dà gli strumenti per creare un codice comunicativo con il nostro soggetto, e riuscire così a trasmettere le proprie sensazioni all'osservatore finale. In questa pubblicazione ho voluto riassumere tutte le mie conoscenze sulle tecniche fotografiche, sulle possibilità di intervento direttamente in fotoca-mera e sulle tecniche speciali nella macrofotografia. Un compendio nuovo nel linguaggio utilizzato che, seppur tecnico, è fruibile sia dai neofiti sia dagli esperti, oltre che aggiornato su alcune tecniche che fanno 'tendenza' oltreoceano. In sintesi, il fotografo deve dominare completamente la tecnica, al punto che questa deve essere utilizzata in maniera del tutto naturale e non forzata perché essenza costitutiva di ogni vera fotografia.
25,00

Umani a Milano per Progetto Arca

AA VV

Copertina morbida

editore: GRIBAUDO

anno edizione: 2019

pagine: 157

Questo libro nasce dall'incontro tra Umani a Milano, progetto di storytelling dedicato alla città, e Fondazione Progetto Arca, non-profit che da 25 anni aiuta chi è povero ed emarginato a riconquistare un futuro di autonomia.
19,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.