Il tuo browser non supporta JavaScript!

Matematica

Matematica per giovani menti. Enigmi, problemi e giochi per diventare cacciatori di numeri

Daniele Gouthier, Massimiliano Foschi

Copertina morbida

editore: Dedalo

anno edizione: 2019

pagine: 170

Massimiliano Foschi, il «piccolo genio italiano dei numeri» (che ha appena vinto le Olimpiadi italiane della Matematica e la medaglia di bronzo alle Balkan), e il matematico Daniele Gouthier ci propongono un nuovo volume di divertenti problemi. Dopo il successo di "Dar la caccia ai numeri", una seconda raccolta di piccole sfide per la mente: 75 nuovi problemi, originali e stimolanti, invitano il lettore a mettersi in gioco con numeri e figure, probabilità e logica. Scopriremo che tutti possono mettere in moto i neuroni. Sono sufficienti intuito, fantasia e un po' di voglia di tuffarsi nell'affascinante oceano della matematica. Scommettiamo che riuscirete a risolvere tanti problemi che a un primo sguardo vi sembrano impossibili? E, alla fine, in tantissimi esclamerete «Guarda un po' cosa so fare!», tra torte e regali, impianti idraulici da allacciare, formiche che si arrampicano e piani urbanistici molto molto particolari.
16,00

Otto lezioni sull'infinito

Haim Shapira

Copertina rigida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2019

pagine: 255

È tarda sera, la stanza è vuota. Fuori dalla porta sono allineate infinite palle da tennis numerate. Quando mancano 30 secondi alla mezzanotte, nella stanza vengono gettate le palline 1 e 2, ma la 1 è subito espulsa. Passano 15 secondi: entrano la 3 e la 4, ed è respinta la 2. Lo schema si ripete così senza sosta: via via che il tempo si dimezza, due palline rotolano dentro e una fuori. Quante ce ne saranno a mezzanotte? Infinite e nessuna, entrambe le risposte sembrano valide e da tempo autorevoli sostenitori si battono per dimostrare l'una o l'altra. È il famoso paradosso di John Littlewood, che nella sua semplicità dimostra la vastità della matematica: rigorosamente logica, frutto del pensiero più puro, ma anche acrobazia intellettuale aperta a tutti i ragionamenti e le contraddizioni. Haim Shapira, pensatore acuto con il gusto per le implicazioni filosofiche della matematica, ha raccolto i più stimolanti paradossi, equazioni, dimostrazioni e controdimostrazioni che ruotano intorno al concetto di infinito, da Pitagora a Hilbert, e li espone in questo libro con umorismo e leggerezza. Ponendosi un solo limite: utilizzare un linguaggio comprensibile a tutti e attenersi alle quattro operazioni di base. Dietro l'apparente semplicità, si nasconde una vera palestra per la mente, accessibile e stimolante, che dimostra al contempo la finitezza del nostro orizzonte e l'infinitezza del nostro sguardo.
16,90

L'autonomia della ragione. Matematica e critica dell'esperienza nel pensiero di Ernst Cassirer

Luigi Laino

Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 589

Il presente volume, che intende approfondire l'interpretazione di Ernst Cassirer della matematica e il suo significato speculativo, incrocia fra loro diverse tracce ermeneutiche: la storia della matematica, la disputa su Leibniz, cui hanno partecipato Russell e Couturat, la questione di uno hegelismo della «cattiva infinità», come opzione di fondo del sistema, e il problema dell'esternalità. In ultima analisi, è messa in discussione la validità trascendentale dell'approccio della teoria degli invarianti dell'esperienza.
22,00

Il labirinto del continuo. Numeri, strutture, infiniti

Giorgio Chinnici

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 210

Un libro che racconta l'evoluzione del concetto di numero: una storia appassionante che porta a scoprire e indagare il significato profondo dell'infinito, le sue molteplici forme, le sue sorprendenti e paradossali manifestazioni. Nel labirinto del continuo, espressione di Leibniz per indicare i problemi filosofici legati ai numeri, la matematica trova un filo d'Arianna che permette di districarsi, descrivendo spazio e tempo. Il volume affronta il rapporto tra matematica e filosofia nell'interpretazione del mondo, dai numeri naturali fino alle derivate, dall'infinitamente grande all'infinitamente piccolo.
19,90

Il grande romanzo della matematica. Dalla preistoria ai giorni nostri

Mickaël Launay

Copertina rigida

editore: La nave di Teseo

anno edizione: 2019

pagine: 334

La matematica è nata nella preistoria per essere utile all'uomo: i numeri servivano a contare le pecore di un gregge, la geometria a misurare i campi e a tracciare le strade. La storia si sarebbe potuta fermare lì, ma col passare degli anni i nostri antenati scoprirono i sentieri imprevedibili di questa scienza solo apparentemente astratta. La storia della matematica è stata scritta da uomini e donne geniali, ma le vere eroine di questo "grande romanzo" sono le idee. Le intuizioni che nascono improvvisamente e si diffondono attraverso i secoli, da continente a continente, si amplificano, prosperano e ci rivelano la ricchezza di un mondo che toglie il fiato. Perché la matematica è bella, poetica, sorprendente e anche gioiosa: l'enigma del pi greco, il fascino della sequenza di Fibonacci e della sezione aurea, la sfida delle equazioni e dell'infinitamente piccolo che solletica la nostra mente con i suoi paradossi. Se non siete mai andati d'accordo con la matematica, se l'avete odiata, che ne dite di darle una seconda possibilità? Potreste restarne molto sorpresi. Introduzione di Piergiorgio Odifreddi.
20,00

Esame di stato. Esercizi svolti e formule di matematica e fisica. Per la seconda prova della Maturità scientifica

AA.VV.

Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 272

Questo formulario è destinato a tutti coloro che si preparano alla seconda prova della maturità scientifica. Il testo offre un chiaro e completo panorama degli argomenti fondamentali di matematica e fisica. Il presente testo segue il criterio della praticità, non proponendo gli argomenti secondo una logica scolastica sequenziale, ma cercando di inquadrare in rigida sintesi e successione logica di passaggi, non solo i concetti e le regole fondamentali, ma anche tutte le varie tipologie di esercizi che si devono saper risolvere. Scopo del testo è, soprattutto, quello di essere una guida completa, ma semplice da consultare. Il volume fornisce una ricca serie di schemi, grafici, formule, spunti e considerazioni, corredati da una serie di esercizi.
7,00

I teoremi di incompletezza

Gabriele Lolli

Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 153

Nel 1930 i teoremi di incompletezza di Kurt Gödel cambiarono il corso della filosofia della scienza. La dimostrazione per cui in una teoria soddisfacente certe condizioni minime è possibile costruire una proposizione che non può essere né dimostrata né confutata all'interno della teoria rappresenta uno dei cardini del pensiero scientifico. L'annuncio dei due teoremi al convegno di Königsberg, dedicato all'epistemologia e alle scienze esatte, infranse il sogno di Leibniz, quel "calcolemus" che doveva risolvere qualsiasi controversia. Una nuova logica fatta anche di antinomie e paradossi si era ormai imposta.
12,00

I test di logica per tutti i concorsi

Carlo Tabacchi

Copertina morbida

editore: ALPHA TEST

anno edizione: 2019

pagine: 420

La nuova edizione di questo libro si rivolge a quanti devono affrontare un test di selezione che preveda quesiti logico-attitudinali. Il volume propone 13 simulazioni di test, per un totale di 650 quesiti di logica, con tutte le principali tipologie presenti nei concorsi ufficiali: ragionamento logico, logica matematica, logica numerica, logica figurale ecc. Tutti i quesiti sono corredati da un commento esplicativo, che chiarisce la natura della domanda e il procedimento di risoluzione. Una delle simulazioni è proposta in inglese, per permettere di esercitarsi anche con i quesiti in lingua, previsti in alcuni concorsi.
17,50

Un labirinto incerto. Appunti per una poetica della matematica

Riccardo Giannitrapani

Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 196

Per molti lettori un libro sulla matematica e sul modo in cui viene insegnata, sui suoi contenuti e sulla sua didattica, non può non richiamare alla mente i ricordi di un passato scolastico più o meno lontano; e spesso si tratta di ricordi dolorosi, segnati da un rapporto conflittuale, difficile - talvolta traumatico - con la disciplina. Questo probabilmente perché, ormai da tempo, nelle aule scolastiche la matematica è stata confinata a materia tecnica, importante più per le sue presunte applicazioni pratiche o per i suoi supposti rapporti con il mondo reale che per il suo valore squisitamente intellettuale. O perché ridotta a un insieme di definizioni, di formule, di regole da mandare a memoria e da applicare acriticamente, senza interrogarsi sul loro significato. Eppure, come ci invita a fare Riccardo Giannitrapani in "Un labirinto incerto", basterebbe provare a metterle in discussione, queste regole, a smontarle per capire come funzionano, per scoprire che cosa c'è dentro. Allora vedremmo non solo la trama nascosta che ne giustifica l'adozione, ma anche le intuizioni e le visioni, gli inciampi, le incertezze e i fallimenti da cui sono scaturite, e soprattutto la bellezza vertiginosa dei panorami inattesi che esse dischiudono, i sentieri nascosti che ci chiedono di percorrere. Così, muovendo dal terreno confortevole di quel che crediamo che sia o debba essere la matematica - per molti una «scienza esatta», e quindi necessariamente arida e inflessibile, se non addirittura noiosa - potremmo liberarci dai luoghi comuni e cominciare a seguire altri percorsi, meno scontati e rassicuranti, quelli del labirinto, appunto. Potremmo così interrogarci sulla natura ontologica degli enti matematici o sulla relazione tra la matematica e le scienze del mondo fisico, oppure indagare la forma dei numeri o il concetto di infinito, o ancora il rapporto fra i numeri, il tempo e lo spazio. O verificare la sorprendente vicinanza tra matematica e poesia, e scoprire come entrambe siano impegnate a rappresentare un mondo altro, non quotidiano e non necessario, e a tradurlo in parola, in simboli capaci di svelarne tutta la complessità e la bellezza. Dal labirinto incerto della matematica, naturalmente, è possibile uscire. A condizione, però, di non essere lasciati soli. Ed è questo il compito a cui oggi è chiamata la scuola: aiutare chi si confronta con la matematica a trasformare gli errori in curiosità, i fallimenti in opportunità didattica. Per non smarrirsi per sempre, per superare l'angoscia del labirinto, per imparare a sbagliare e a ricominciare.
18,00

La matematica di Facebook. Algoritmi e altri conti nei social network

Roberto Marmo, Diego Cecato

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 134

La matematica come strumento di analisi per capire cosa si nasconda dietro alle accattivanti interfacce che siamo soliti utilizzare. Oggetti matematici quali grafi, insiemi, matrici e studi di funzione, nelle loro caratteristiche base, si intrecciano a ricerche di sociologia che hanno cercato di codificare i comportamenti e le relazioni umane secondo princìpi tecnici. L'analisi sull'attuale evoluzione dei social network parte da Facebook e non esclude piccoli excursus su altre piattaforme con relativi confronti, quali per esempio la differenza tra l'engagement rate di Facebook e il time rate di Twitter che determina la visibilità di un contenuto rispetto a un altro.
12,90

Modelli statistici di customer satisfaction. Alcune applicazioni

Donato Posa, Sandra De Iaco, Monica Palma, Sabrina Maggio

Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 121

Il presente volume offre una breve trattazione degli strumenti disponibili in letteratura per la misurazione della qualità dei beni e servizi erogati da enti pubblici e/o privati. Le metodolgie statistiche illustrate nel testo rappresentano uno strumento a disposizione dei policy makers per progettare sistemi efficienti di erogazione dei servizi e porre in essere strategie di miglioramento nella gestione degli stessi.
12,00

Metodi di analisi geostatistica per dati temporali ed areali

Donato Posa, Sandra De Iaco, Monica Palma, Sabrina Maggio

Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 95

Il presente volume offre una originale applicazione degli strumenti geostatistici nel dominio temporale, al fine di affrontare problematiche di stima in condizione di interpolazione, oltre che di estrazione. Nel testo vengono inoltre analizzate ed utilizzate le metodologie per lo studio di fenomeni spaziali rilevati per entità areali.
11,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.