Il tuo browser non supporta JavaScript!

Saghe

Il podere di Lutiano

Tebaldo Lorini

Libro in brossura

editore: Sarnus

anno edizione: 2010

pagine: 168

Lutiano: un podere, un albero genealogico. È la saga di una famiglia di contadini che si tramanda di generazione in generazione le posate, alcune lettere e, misteriosamente, una pregiata Gerusalemme Liberata del Cinquecento recante la firma di un prelato. Così il romanzo attraversa quattro secoli (dal 1600 ai giorni nostri) di storia e di civiltà fiorentina, soprattutto mugellana, alternando descrizioni di luoghi e fatti a pagine dense di pathos e di poesia.
12,00

Tre belle cubane

Gonzalo Celorio

Libro in brossura

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2007

pagine: 384

Il XX secolo sta per iniziare e un uomo e una donna giungono a Cuba dalla Spagna: si stabiliscono nell'incantevole isola, ma continuano a far ritorno di tanto in tanto in Spagna per far visita ai rispettivi parenti. Durante uno di questi viaggi, fatti di lunghi ed estenuanti soggiorni in nave, alla donna capita persino di mettere al mondo una delle sue tre figlie: Virginia. Le tre ragazze che danno il titolo al libro, vivono l'intera loro infanzia e giovinezza a Cuba, ricevendo l'educazione propria delle fanciulle per bene di inizio Novecento: suonare il piano, ricamare, studiare, tutto in vista di un futuro spasimante. E gli spasimanti, trascorso un po' di tempo, non tardano a manifestarsi: cognati eccentrici e bizzarri che non esitano a competere tra loro: le famiglie si allargano, nascono i primi nipoti. Finché un giorno Gonzalo Celorio, il figlio scrittore di Miguel e Virginia, divenuto una delle glorie della letteratura messicana contemporanea, ritorna a Cuba a visitare la zia Ana Maria, a contemplare i luoghi della sua infanzia, a ricordare la storia della sua famiglia e a intrecciarla alla storia di un paese dove il Novecento ha scritto una delle sue pagine più intense.
18,00

Profili

Sylvana De Riva

Libro in brossura

editore: Gammarò Edizioni

anno edizione: 2007

pagine: 194

La saga di due famiglie seguite per quattro generazioni dallo sguardo partecipe di un io narrante che tesse il suo racconto con maturità di stile e sincerità di sentimenti. Non c'è invenzione, ma solo rispetto di una verità sentita nella carne: una verità che non riguarda solo vicende private o una piccola patria, ma la nostra storia comune, il passato della nazione. Dall'intreccio e dal dipanarsi delle vicende familiari emerge infatti l'immagine di un'Italia che non possiamo dimenticare: l'Italia dell'immensa provincia con la sua povertà e le sue complicazioni; l'Italia dell'emigrazione e delle guerre, l'Italia delle persone che vivono e soffrono sullo sfondo della grande storia: che non le considera ma le travolge. Centro di tutto è Riva Trigoso - "quei pochi metri quadri di paese" sulla Riviera di Levante anche quando la scena si sposta in luoghi esotici: in Marocco, sul Rio delle Amazzoni, in Perù.
15,00

Cronache distanti

Federico Allemand

Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2007

pagine: 168

Il romanzo presenta la microstoria di una famiglia a cavallo tra l'Ottocento ed il Novecento fino agli anni Sessanta del xx sec. Tale cronaca familiare è inserita all'interno della macrostoria dell'Italia, in un continuo rimando tra le due.
10,00

I sacri cavalieri di Lodoss: il principio. Cronaca della guerra di Lodoss

Ryou Mizuno

Libro in brossura

editore: Kappa Edizioni

anno edizione: 2006

pagine: 190

Inizia l'ultima parte delle avventure dei cavalieri di Lodoss, coinvolti nelle guerre che sconvolgono tutti i ducati di quelle terre senza pace. Parnl, Deedlit e compagni si troveranno di fronte alla resa dei conti.
12,00

Focolari di pietra

Jean M. Auel

Libro in brossura

editore: TEA

anno edizione: 2009

pagine: 814

Era Glaciale. Dopo un lungo viaggio, durante il quale ha conosciuto la coraggiosa e affascinante Ayla, Giondalar torna al suo popolo, la Nona Caverna degli Zelandoni, che per cinque anni lo ha atteso. Ma la festosa accoglienza a lui riservata viene offuscata dal timore per la straniera al suo fianco. Mentre la Caverna la studia con apprensione e qualcuno la considera già una nemica, Ayla si rende conto che il suo futuro dipende da ciò che lei sarà in grado di offrire agli Zelandoni: la capacità di accendere il fuoco e di addomesticare gli animali, l'abilità di maneggiare le armi e di curare le ferite. Per Ayla comincia un viaggio ben più impegnativo di quello concluso: un viaggio verso la conoscenza di un popolo ostile che la considera "diversa".
9,80

L'erede. Il drammatico declino di una grande famiglia peruviana fra trafficanti di cocaina e terroristi

Carla Rolla

Libro in brossura

editore: L'Autore Libri Firenze

anno edizione: 2007

pagine: 372

Rafael Machado, conclusi gli studi universitari in Spagna, rientra a Cuzco e la situazione che trova è desolante. A seguito della rivoluzione agraria e del colpo di Stato condotti dal generale Velasco, il Perù è ridotto in miseria e della meravigliosa hacienda dei Machado non restano che rovi e rovine. Messo al corrente dal notaio Vargas di sconvolgenti realtà sulla sua famiglia, rimasto solo e unico erede di una fortuna ormai dissolta, Rafael cercherà in tutti i modi di ricostruire ciò che è andato perduto. Non esiterà nemmeno a porsi al di là della legge e - contro un nemico potente e feroce legato al traffico di cocaina e ai terroristi di Sendero Luminoso - ad affrontare ignobili menzogne e grandi pericoli, nell'ostinata ricerca di quella verità che dovrebbe finalmente rendergli la possibilità di guardare con fiducia al futuro.
18,80

La distanza che ci separa

Renato Cisneros

Libro in brossura

editore: Bompiani

anno edizione: 2019

pagine: 384

Luis Federico Cisneros Vizquerra, conosciuto anche come il Gaucho Cisneros, è stato un alto ufficiale dell'esercito peruviano negli anni difficili in cui il Sudamerica affrontava il passaggio dalle dittature alla democrazia liberale non senza scontri e guerre civili. Gli anni di Sendero Luminoso, in cui la linea ufficiale era colpire ad ogni costo, colpire anche a rischio di coinvolgere innocenti. Cisneros è stato un personaggio controverso, ma era anche un padre, ed è il figlio a scrivere questo libro che è prima di tutto una saga famigliare: senza cercare di nascondere o giustificare un passato che è sotto gli occhi di tutti, quattordici anni dopo la morte del padre Renato Cisneros fa i conti con una figura tanto ingombrante quanto amata.
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.