Il tuo browser non supporta JavaScript!

Progettare la ristorazione professionale. Logiche, spazi, requisiti

Progettare la ristorazione professionale. Logiche, spazi, requisiti
titolo Progettare la ristorazione professionale. Logiche, spazi, requisiti
autore
argomento Ingegneria e tecnologie Altre tecnologie
collana I libri di Eldomtrade
editore TECNICHE NUOVE
formato Libro: Copertina morbida
pagine 358
pubblicazione 03/2019
ISBN 9788848138024
 
59,90
 
Disponibile normalmente in 24/48h
Progettare è la regola per costruire qualsiasi cosa, anche un'attività di ristorazione: può sembrare scontato, ma non lo è. Il progetto è una necessità: è quello strumento che trasforma un pensiero in un prodotto definito e concreto. Da questo bisogno di razionalizzazione nasce il libro, che si apre con un panorama sulla storia e sullo scenario odierno della ristorazione, ma ha il suo cuore nel quadro di metodo e contenuti scientifici e tecnici che devono essere alla base di qualsiasi attività di ristorazione, dalla più semplice alla più complessa. Il lavoro vuole identificare e chiarire quali sono strumenti, spazi, attori, regole che permettono all'idea di far da mangiare per altri di trasformarsi in un'iniziativa imprenditoriale di successo, che rispetti la norma, che produca un pasto sano e soddisfacente e che approdi al risultato economico a cui ambisce chi si cimenta in questo campo. Un testo completo da un punto di vista tecnico, ma anche utile da leggere per capire che tanto un hamburger quanto un pasto sono il frutto di un lavoro complesso, che impone interdisciplinarietà, metodo e impegno sociale, prima di pensare di mettere in moto ogni attività ristorativa. In sintesi, la ristorazione è una scienza già oggi e come tale ha le sue regole, le sue logiche e le sue dinamiche. Il libro è stato realizzato con il coordinamento editoriale di Marco Oldrati. Prefazione di Carlo Petrini.
 

Libri dello stesso autore

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.